Con l’arrivo dell’inverno e delle basse temperature, diventa fondamentale l’antigelo auto.

Per antigelo si intende un fluido che serve a proteggere le varie parti dell’auto da pericolosi congelamenti dei liquidi in esse circolanti.

Esistono diversi tipi di antigelo, specifici per le varie componenti dei veicoli

Le parti meccaniche di quest’ultimo possono subire seri danneggiamenti se i fluidi che scorrono al loro interno congelano, per due fondamentali motivi:

  • Le varie componenti in movimento non vengono più lubrificate adeguatamente, e possono “grippare”.
  • Un liquido congelando aumenta il suo volume di quasi il 10%, rischiando di rompere tubi e raccordi.

In pratica l’antigelo fa in modo che i liquidi a cui viene mescolato congelino a temperature estremamente più basse del normale preservando le parti in cui scorrono da eventuali danni.

Antigelo motore: quando sostituirlo?

L’antigelo motore è una componente fondamentale del liquido refrigerante, indispensabile per evitare che quest’ultimo non solo congeli d’inverno, ma che vada in ebollizione in estate.

Nel libretto di manutenzione dell’auto sono presenti le indicazioni della casa madre riguardo alla sostituzione del liquido refrigerante, che va effettuata, a seconda della vettura, ogni 2 – 4 anni.

Detto questo, è importante controllarne il livello nel radiatore, soprattutto prima di effettuare lunghi viaggi: se il livello scende sotto la soglia minima, è opportuno rabboccarlo.

Questa operazione, apparentemente molto semplice, è sempre meglio farla in officina, in quanto il meccanico procederà anche al controllo dello stato del liquido refrigerante.

affida la tua auto a professionisti seri!